Noemi è tornata online con il video ufficiale del nuovo singolo “I Miei Rimedi”, in uscita venerdì 1 dicembre su tutte le piattaforme streaming e download.

Il brano, preceduto dal singolo di successo “Autunno”, anticipa il nuovo progetto discografico della “rossa” cantante romana, in uscita nel 2018 per Sony Music.

“I Miei Rimedi”, pezzo ritmato dal sound contemporaneo che strizza l’occhio all’elettronica, mette in risalto ancora una volta il timbro graffiante e la potente vocalità di Noemi, sul testo scritto da Dario Faini, Roberto Casalino e Daniele Incicco.

Il brano racconta di una donna forte e sicura della propria vita, ma che sa riconoscere i propri difetti e trovare la forza di ammettere i propri errorri.

Il video che accompagna il brano, è stato girato in costumi del tempo, nella bellissima Reggia di Caserta con la regia di Fabrizio Cestari.

Nella clip, Noemi indossa i panni della Regina Maria Antonietta, ispirandosi al film di Sofia Coppola. Proprio come la storica reggente francese, anche Noemi alla fine, perderà letteralmente la testa.

“I Miei Rimedi” – Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

Io sono sempre questa
Tutte le volte che ho bevuto
Che ho fumato, che ho ballato
Che ho parlato
Che ho perduto la mia fede nelle cose
Ho una ferita con il segno del suo amore

Tu sei sempre lo stesso (stesso)
Quando dormi, quando mangi
Quando chiedi indietro il resto
Quando pensi che ti sia tutto concesso
Quando bruci le tue tappe
Per raggiungere qualcosa di diverso

E’ capitato di confonderti
Con qualcun’altro che non eri tu
E forse io in fondo io non ero io
Noi non cerchiamo promesse
Perché ci basta

Non deluderci mai
E desideriamo i desideri
E sognamo di afferrare i sogni
E vediamo nel futuro un posto sicuro
Il presente ci ha trovato senti
E desideriamo i desideri
E corriamo sempre troppo avanti
Ci illudiamo per restare illesi
E contro tutte le idiozie
Ti consegno i miei rimedi
Ed io mi consegno a te

Io sono sempre questa
Tutte le volte che ho creduto
Di sapere che ho peccato di arroganza
Che ho cambiato un’opinione
Pur di avere un’opinione
E che ho scambiato i tuoi fiori per ortiche

Mi è capitato di confonderti
Con qualcun’altro che non eri tu
E forse io in fondo io non ero io
Noi non cerchiamo promesse
Perché ci basta

Non deluderci mai
E desideriamo i desideri
E sognamo di afferrare i sogni
E vediamo nel futuro un posto sicuro
Il presente ci ha trovato senti
E desideriamo i desideri
E corriamo sempre troppo avanti
Ci illudiamo per restare illesi
E contro tutte le idiozie
Ti consegno i miei rimedi
Ed io mi consegno a te
Mi consegno a te

Ti consegno anche i miei segreti
Ma non li chiamerai più tali
Visto che già siamo in due
A conoscere i dettagli

E desideriamo i desideri
E sognamo di sfiorare i sogni
E vediamo nel futuro un posto sicuro
Il presente ci ha trovato senti
Desideriamo i desideri
E guardiamo sempre troppo avanti
Ci illudiamo per restare illesi
E contro tutte le idiozie
Ti consegno i miei rimedi
Ed io mi consegno a te
Mi consegno a te.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »