I Decibel hanno pubblicato online il video de “La Banca”, il nuovo singolo in rotazione radiofonica da venerdì 6 aprile.

Si tratta del secondo brano, dopo il sanremese “Lettera Dal Duca”, estratto dall’ultimo album di inediti del gruppo intitolato “L’Anticristo” e rilasciato lo scorso 16 febbraio per Sony Music Italia.

«E’ un brano trascinante che ricorda le suggestioni “dance” del post punk anni ‘80, pronto a diventare uno dei momenti più efficaci del tour dei Decibel (la versione dal vivo, giurano, è esplosiva). Il testo, con la scusa del racconto di un “furto con destrezza” in una banca, pone una domanda purtroppo attualissima: il bandito è chi ruba in una banca o chi ne gestisce i meccanismi?».

Così hanno affermato Ruggeri, Capeccia e Muzio che proprio sulla copertine dal disco appaiono come tre manager con tanto di occhi da rettile e l’aria beffarda di chi sta manovrando occultamente il destino dell’umanità.

Il video che accompagna il brano è stato prodotto da Anyway Music, con la regia di Andrea Vialardi.

Dal 6 aprile i Decibel sono partiti con il loro travolgente Tour in cui presentano al pubblico le canzoni del nuovo disco, oltre ad esibirsi nei loro più grandi successi.

“La Banca” – Testo (Lyrics)

È già preparato con lucidità
Ogni dettaglio curerò
Il piano perfetto che ci salverà
Non c’è uno sbaglio che farò
Non si può perdere concentrazione
Perché un errore ti condannerà
Ti basta un attimo di confusione
Che il tuo lavoro comprometterà

Il bandito è
Chi ruba nella banca o chi ci sta
Criminale è
Chi genera miseria e povertà

Ho scovato un corridoio stretto
Dalla parte vuota del metrò
Alle tre di notte in punto aspetto
Di passare tutti nel caveau

Domani mattina qualcuno vedrà
La cassaforte senza cash
Arriverà subito la polizia
Ed i fotografi col flash
Ne parleranno alla televisione
Dove qualcuno ci condannerà
Però la gente avrà la sua opinione
Anche se non la manifesterà

Il bandito è
Chi ruba nella banca o chi ci sta
Criminale è
Chi genera miseria e povertà
Il bandito è
Chi ruba nella banca o chi ci sta
Criminale è
Chi genera miseria e povertà

Il bandito è
Chi ruba nella banca o chi ci sta
Criminale è
Chi genera miseria e povertà

Il bandito è
Il bandito è.

“L’Anticristo”- TrackList e Cover

  1. Choral in E Min
  2. L’Anticristo
  3. Lettera dal Duca
  4. Baby Jane
  5. My Acid Queen
  6. La Banca
  7. La Città Fantasma
  8. Sally Go Round
  9. 15 Minuti
  10. Lo Sconosciuto
  11. La Belle Epoque
  12. Il Sacro Fuoco degli Dei
  13. Buonanotte

“L’Anticristo” è disponibile anche nella versione doppio LP con la seguente TrackList:

Disco 1 – Lato A

  1. Choral in E Min
  2. L’Anticristo
  3. My Acid Queen
  4. La Banca

Disco 1 – Lato B

  1. Lettera dal Duca
  2. Baby Jane
  3. Sally Go Round
  4. La Città Fantasma

Disco 2 – Lato A

  1. Il Sacro Fuoco degli Dei
  2. La Belle Epoque
  3. 15 Minuti
  4. Lo Sconosciuto

Disco 2 – Lato B

  1. Elephant Man
  2. Londra
  3. Buonanotte

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Translate »