Ermal Meta è fuori con il suo terzo disco (da solista) “Non Abbiamo Armi” (Mescal/Sony Music) rilasciato lo scorso 9 febbraio, nel pieno del Festival di Sanremo che lo ha visto vincitore della kermesse insieme a Fabrizio Moro, con il brano “Non Mi Avete fatto Niente”.

Nonostante le polemiche e il rischio di squalifica, il brano che affronta il tema del pericolo attentati, ha saputo emozionare e catturare sin dal primo ascolto, portando i due artisti alla vittoria.

Lo stesso dicasi di questo nuovo lavoro in cui si distingue lo stile di scrittura e composizione di Ermal, la capacità di realizzare testi che sanno arrivare all’animo degli ascoltatori e rimanerci impressi.

Dodici sono le canzoni che riempono questo nuovo album, immagini e fotografie che il talento di Meta ha trasformato in testi. Si parte con la sanremese “Non Mi Avete Fatto Niente”, realizzata con un altro giovane poeta della Canzone Italiana moderna quale Fabrizio Moro (che il 9 febbraio ha rilasciato la sua prima raccolta ufficiale “Parole, Rumore e Anni”); “Dall’Alba Al Tramonto”, “9 Primavere” e la title-track “Non Abbiamo Armi”. Si continua con “Io Mi Innamoro Ancora”, l’ipnotica ballata di “Le Luci Di Roma” e “Caro Antonello”, nata dopo una telefonata con Antonello Venditti. Ci avviamo verso la fine (del disco) con “Il Vento Della Vita”, “Amore Alcolico” in cui si racconta dell’amore che fa male come alcune dipendenze e la bellissima “Quello Che Ci Resta”. L’album si chiude con “Molto Bene, Molto Male”, una piacevole up-tempo dalle sonorità british e l’ultima “Mi Salvi Chi Può”, con la sua chiosa di chitarre elettriche e batteria.

“Non Abbiamo Armi” – TrackList e Cover

  1. Non mi avete fatto niente (con Fabrizio Moro) – 3:28 (Ermal Meta, Fabrizio Moro, Andrea Febo)
  2. Dall’alba al tramonto – 3:24 (Ermal Meta, Dario Faini, Vanni Casagrande)
  3. 9 primavere – 3:45 (Ermal Meta)
  4. Non abbiamo armi – 4:10 (Ermal Meta, Angelica Schiatti, Stefano Verderi)
  5. Io mi innamoro ancora – 3:28 (Matteo Buzzanca, Domenico Calabrò, Ermal Meta)
  6. Le luci di Roma – 3:42 (Ermal Meta, Gianni Pollex, Roberto William Guglielmi)
  7. Caro Antonello – 4:55 (Ermal Meta)
  8. Il vento della vita – 3:20 (Gianni Pollex, Ermal Meta, Francesco Cianciola)
  9. Amore alcolico – 3:57 (Ermal Meta)
  10. Quello che ci resta – 3:31 (Ermal Meta, Roberto Cardelli)
  11. Molto bene, molto male – 3:01 (Ermal Meta, Emiliano Bassi)
  12. Mi salvi chi può – 5:54 (Ermal Meta, Roberto Cardelli)

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »