Sanremo 2021: le Nuove Proposte

Sanremo 2021: le Nuove Proposte

Ecco le 8 Nuove Proposte che si sfideranno sul palco dell’Ariston, chi sarà il Vincitore della 71° Festival di Sanremo 2021?

Di seguito i videoclip e i testi delle 8 canzoni in gara.

AVINCOLA – Goal!

GOAL! - Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

Voglio stare bene
Stare bene e basta
Ma io giro la testa

E tu giri la pasta
E le padelle scintillano
E i nostri cuori si bruciano
Smettila di cucinare
Ti prego, smettila di cucinare

Quando la faremo finita di prenderci a pugni con le parole?
Quando la faremo finita di prenderci a calci con le parole?
Amore

Che ne sai? Che ne sai? Dimmi che ne sai
Magari domani cambiamo vita
Che ne sai? Che ne sai? Dimmi che ne sai
Magari faccio goal! Vinciamo la partita

Voglio un gran finale
Come certi film in tv
Tu che mi stringi la mano
E poi ce ne andiamo
E non torniamo più
Sarebbe bello finire così
Come fanno in quelle scene lì
Lei che non si sente sola e ride
Ecco i titoli di coda: Fine.

Quando la faremo finita di prenderci a pugni con le parole?
Quando la faremo finita di prenderci a calci con le parole?
Amore

Che ne sai? Che ne sai? Dimmi che ne sai
Magari domani cambiamo vita
Che ne sai? Che ne sai? Dimmi che ne sai
Magari faccio goal! Vinciamo la partita

Che ne sai? Che ne sai? Dimmi che ne sai
Magari domani cambiamo vita
Che ne sai? Che ne sai?
Magari faccio goal! Magari …

DAVIDE SHORTY – Regina

REGINA (Testo) e Cover (Singolo)

Camminami di fronte
Così mi fai seguire le tue forme con lo sguardo
Guarda, c’è una casa all’orizzonte
E noi ci urliamo in faccia alla stazione singhiozzando
Entrambi con un ego enorme che ci mette in imbarazzo
Per sentirsi più al sicuro dal primo piano di un palazzo
Ed io ti amo, te lo giuro, infatti a volte sono pazzo
Se la testa ti va in fumo quando ti manca lo spazio

Questa pioggia è così fina che quasi non la senti
La strada è una piscina e quando meno te lo aspetti tu
Diventi una bambina con due genitori assenti
Ma cresciuta una regina con il sole tra i capelli

Aria, tu diventi aria (Oh oh)

Cos’è sto sguardo? Mi sembra quasi un rimprovero
Sono sempre il solito, a volte neanch’io mi tollero
Navigo la mente per frasi con senso logico
Panico come un coltello stretto dal manico
Trami e poi mi ami, mi chiedi se mai io spariró
Mani nelle mani e come Dani adesso salirò
Sei nei miei piani e sai che ogni promessa è un debito
Anima latina, regina con regno a seguito
E inoltre una corona, hai pur bisogno di un palazzo
E a volte se ti senti sola e la tua vita è un po uno strazio
Se la cosa ti consola, io ti sono sempre accanto
Dentro questa vita nuova che ha l’odore di un abbraccio

Questa pioggia è così fina che quasi non la senti
La strada è una piscina e quando meno te lo aspetti tu
Diventi una bambina con due genitori assenti
Ma cresciuta una regina con il sole tra i capelli

Aria, tu diventi aria
Aria, aria, oh oh

Questa pioggia è così fina che quasi non la senti
La strada è una piscina e quando meno te lo aspetti tu
Diventi una bambina con due genitori assenti
Ma ritorni una regina con il sole tra i capelli

Aria, tu diventi aria (Oh oh)

DELLAI – Io Sono Luca

IO SONO LUCA - Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

Così viene giù il cielo
E qualcuno continua a parlare
A dire che la guerra è brutta
E che è difficile ricostruire

Ho visto castelli di carte
Cadere senza fare rumore
Sapessi quante bombe li han centrati
Prima di farli cadere

Luca ha una scusa buona per ogni suo sbaglio
Tipo che è costantemente in ritardo
Pare Schumacher che vola al traguardo
Una testa a metà e una fissa col calcio

E si vergogna tra gli altri a parlare
Da quando suo padre non torna a Natale
Ha paura di uscire, i treni affollati
Di amare una donna, restare incollati

Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Lui si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegna pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare

Luca nasconde castelli di carte
Ali di cartone per poter volare
Luca che a forza di cadere
Ha imparato a planare

Luca ha una testa vuota ma c’è tanto dentro
La vita gli ha insegnato tutto ciò che sa
E spesso in mezzo a tutti si sente diverso
Si nasconde dietro le spalle strette che ha

Mentre l’oroscopo ripete che ha Saturno contro
Si sente fuori posto all’università
Collezionando vinili di Dalla e Battisti
Gli schiaffi ed i sogni, una testa a metà

Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Lui si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegna pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare

Luca nasconde castelli di carte
Ali di cartone per poter volare
Luca che a forza di cadere
Ha imparato a planare

Oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh
Oh, oh, oh, oh

(Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Lui si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegni pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare)

Però Luca in fondo con gli amici sta bene
Lui si vergogna quando deve parlare
Ha una chitarra ma non sa suonare
Disegna pregi sopra il costume
Che gli hanno fatto indossare

Luca nasconde castelli di carte
Ali di cartone per poter volare
Luca che a forza di cadere
Ha imparato anche ad amare

Grande Matti, il pezzo è una bomba
Eh, no guarda io, io sono Luca

ELENA FAGGI – Che Ne So

CHE NE SO - Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

Questo cielo toglie il fiato
Questo cielo è innamorato
Ma il tramonto dura troppo poco
Mi illudo mentre te ne prendi gioco

Fai così
Illudimi
Tanto mi diverto
Sai quanto mi diverto
Confondimi
Convincimi
Ma trova un buon pretesto
Per andare via presto

Ti o-oo-oo-odio (non è vero)
Ti o-oo-oo-odio (non è vero)
Forse un po’
Forse no
Non lo so
Forse un po’
Forse no
Che ne so

Guarda come perdo tempo
A pensarti ogni momento
Quando molto probabilmente
A te neanche passo per la mente

Fai così
Illudimi
Tanto mi diverto
Sai quanto mi diverto
Confondimi
Convincimi
Fingiti diverso
Innamorato perso

Ti o-oo-oo-odio (non è vero)
Ti o-oo-oo-odio (non è vero)
Forse un po’
Forse no
Non lo so
Forse un po’
Forse no
Che ne so

U-uhu-uhu-uhu-uhuuu
U-uhu-uhu-uhu-uhuhuu
U-uhu-uhu-uhu-uhuuuhuu
U-uhu-uhu-uhu-uhuhuu

Forse è vero
Forse è vero che ci spero
Che si avveri quel che mi dicevi ieri
E mi faccio film mentali
Forse troppi, forse vani
Ma è così
Così sarà domani
Dimmi “è così”
Così sarà domani

U-uhu-uhu-uhu-uhuuu
U-uhu-uhu-uhu-uhuhuu
U-uhu-uhu-uhu-uhuuuhuu
U-uhu-uhu-uhu-uhuhuu

Ti o-oo-oo-odio (non è vero)
Ti o-oo-oo-odio (non è vero)
Forse un po’
Forse no
Non lo so
Forse un po’
Forse no
Che ne so

FOLCAST – Scopriti

SCOPRITI - Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

Scopriti
Che fuori non piove
Non fa neanche freddo
E batte forte il sole
Però c’è confusione
Tra le nostre parole

Non mi sento più le gambe
M’hai lasciato qui in mutande
Su ‘sta sedia senza ruote
Che gira intorno a stanze vuote

E non mi sento più la faccia
Questo cuore adesso macchia
Spero questo tu lo sappia
Sì chi io ero e chi avevi davanti
Ma, ma, ma, ma quindi tu

Scopriti
Che fuori non piove
Non fa neanche freddo
E batte forte il sole
Scopriti che fuori non piove
Non fa neanche freddo
E batte forte il sole
Però c’è confusione
Tra le nostre parole

Mi sento come un latitante
Alla ricerca di una fonte, eh
Ma ho le scarpe rovinate
E dovrei cambiare le suole

E senza te non c’è risveglio
Questo cuore stava meglio
Spero questo tu lo sappia
Sai chi io ero e chi avevi davanti
Ma, ma, ma, ma quindi tu

Seguimi per stare meglio
Ogni rammarico è una bolla d’aria nel cervello
Tipo le volte che tu vuoi uscire
Io ti rispondo che son preso male
Ma che se vuoi andare
Vai vai, vai vai, vai vai, quindi tu

Scopriti
Che fuori non piove
Non fa neanche freddo
E batte forte il sole
Scopriti
Che fuori non piove
Non fa neanche freddo
E batte forte il sole
Però c’è confusione
Tra le nostre parole
Scopriti

GAUDIANO – Polvere Da Sparo

POLVERE DA SPARO - Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

Ho dormito un tot
Non sto ancora meglio
Però per un po’ ho dimenticato tutto.
Sento che piano svanisce l’effetto
Del sonno anestetico
Riaffiora il dolore
E il cassetto è sprovvisto di un buon analgesico.

E mi brucia il cuore perché non ti ho detto
Quanto ti abbia amato per quello che hai fatto
Per come hai lottato coi mulini a vento
Con la forza del tuo cuore fatto di cemento.

Tigre nella giungla dei pensieri sparsi
Non riuscivi a dirmi quanto detestassi
Non poterti alzare la mattina a prepararmi
Quello stramaledetto caffè

Perché tutto quello che mi resta
è una domanda polvere da sparo in un solo colpo
Da spararmi nella testa;
Se guardo oltre le nuvole io non trovo ragione
Se mi guardo allo specchio vedo te

Io vedo te
Se mi guardo allo specchio vedo te
Io vedo te
Se mi guardo allo specchio

Voglio scappare a Milano
Per farmi tagliare la faccia dal vento
Se non elaboro ancora il tuo lutto
è perché ho il metabolismo lento

Ma cosa somatizzo a fare,
Se voglio ancora piangere?
Se nella notte mi sveglio con
La mano al collo di un demone

Che mi toglie il fiato, faccio resistenza
Col mio autocontrollo, con la mia pazienza
Spero sia soltanto un altro brutto sogno
Con la forza che mi hai dato mi alzo e vado in bagno,
Prendo un bel respiro, per un po’ lo accetto
Poi riascolto il suono
Del tuo cuore in petto,
Stringo negli occhi il ricordo in un mare di lacrime

Perché tutto quello che mi resta
è una domanda polvere da sparo
In un solo colpo
Da spararmi nella testa;
Se guardo oltre le nuvole io non trovo ragione
Se mi guardo allo specchio vedo te

Io vedo te
Se mi guardo allo specchio vedo te
Io vedo te
Se mi guardo allo specchio

Tutti che parlano e sanno capire
Come mi sento, sanno cosa dire
“La vita è questa non può farci niente,
Così come inizia dovrà anche finire.
Tu focalizzati sopra i dettagli
Affidati al tempo e non sbagli”
E nel frattempo che lento ricuce
Io resto sveglio ma spengo la luce.

Perché tutto quello che mi resta
è una domanda polvere da sparo
In un solo colpo
Da spararmi nella testa;
Se guardo oltre le nuvole io non trovo ragione
Se mi guardo allo specchio vedo te

Io vedo te
Se mi guardo allo specchio vedo te
Io vedo te
Se mi guardo allo specchio vedo te

GRETA ZUCCOLI – Ogni Cosa Sa Di Te

OGNI COSA SA DI TE - Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

Quanto pesa, il dono
Di un ricordo, dentro c’è
Il tuo nome, quanto, pesa
L’odore di una notte
Che non contempla il sole
desso che ogni cosa sa
Di te, nel vuoto che hai
Nascosto dentro me
Cresceranno alberi infiniti che
Tengono al tuo cuore

I miei saranno alberi infiniti che
Cercano il tuo cuore
Tu, luce in attesa che
Ad ogni cosa da colore
Che va a curare il mio dolore
Che sorpresa dai miei conflitti
Resto illesa, segno di rivoluzione
E cresceranno alberi infiniti che
Tengono al tuo cuore
I miei saranno alberi infiniti che
Cercano il tuo cuore

E adesso che ogni cosa sa di te
Nel vuoto che hai
Nascosto dentro me
Cresceranno alberi infiniti e
Arriverò al tuo cuore
I miei saranno alberi infiniti e
Arriverò al tuo cuore

WRONGONYOU – Lezioni Di Volo

LEZIONI DI VOLO - Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

Piccole cose che succedono
Sto pensando a te
Ed esce il tuo nome sul telefono (dove sei?)
Ho cinque sensi che lo chiedono
Se non sei con me non funzionano come devono
Hai gli occhi neri
Quando sono tristi piove giorni interi
Voleremo da fermi
Per stare meglio
Toccami le mani che mi sveglio
Come quel film mai finito in albergo
Io con te gioco allo scoperto
Se un giorno dimenticherai
Spero solo che poi mi riconoscerai, mhm

Avvicinati facciamo una foto
Esci bene anche se non metto a fuoco
Non scappare che mi perdo da solo
Ma puoi darmi lezioni di volo
Accompagnami che andiamo a una festa
Ce ne andremo tardi col mal di testa
E se domani ti risvegli con me
Ci prendiamo solo il meglio che c’è
Ci prendiamo solo il meglio che c’è, yeah

Resto nei miei spazi personali
Hai cambiato tutto
Una carezza uno tsunami
Intreccio le tue braccia come rami
Se un giorno dimenticherai
Spero solo che poi mi riconoscerai, mhm

Avvicinati facciamo una foto
Esci bene anche se non metto a fuoco
Non scappare che mi perdo da solo
Ma puoi darmi lezioni di volo
Accompagnami che andiamo a una festa
Ce ne andremo tardi col mal di testa
E se domani ti risvegli con me
Ci prendiamo solo il meglio che c’è (meglio che c’è)
Ci prendiamo solo il meglio che c’è, eh

Riflettori sul nostro concerto
E non vogliamo niente di diverso
Dove sei? (Dove sei?)

Avvicinati facciamo una foto
Esci bene anche se non metto a fuoco
Non scappare che mi perdo da solo
Ma puoi darmi lezioni di volo
Accompagnami che andiamo a una festa
Ce ne andremo tardi col mal di testa
E se domani ti risvegli con me
Ci prendiamo solo il meglio che c’è
Ci prendiamo solo il meglio che c’è, oh

Circa l'autore

Tony Musicali

Musicante a metà. Sono nato sulla Terra in Italia ma, adesso vivo sulla Luna. In compagnia della mia radio, osservo, ascolto e seguo tutto quello che accade nel mondo della Musica. Quelli che vivono di questa meravigliosa arte, sono davvero tanti e seguirli tutti è davvero un’ardua impresa. A chiunque canti o suoni, a chiunque abbia inciso un nuovo disco o realizzato un video, sappi che appena possibile, parlerò anche di te! Parola di Tony Musicali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ST. VINCENT

Daddy's Home - St. Vincent (Cover)

DADDY’S HOME

TICKET FOR LIVE

ALBUM IN USCITA

CLASSIFICA TOP ALBUM

Translate »
Share This