Salmo: scazzottate nel nuovo video “7 am”

Salmo: scazzottate nel nuovo video “7 am”

L’inarrestabile Salmo, continua la promozione della sua ultima fatica discografica “Hellvisback”, questa volta a suon di cazzotti.

Da pochi giorni infatti, è arrivato online il video di “7 am”, il quinto singolo (Prod. Low Kidd) estratto dal nuovo disco, preceduto dalla clip del brano “L’Alba” pubblicato solo poche settimane fa.

Anche questo nuovo filmato è stato realizzato dagli amici Antonio Usbergo & Niccolò Celaia del team YouNuts Production.

Scazzotate, sedie, bottiglie e denti volanti, allietano un’esplosiva serata al “Hell is Back Bar”.

“7 am” – Testo (Lyrics)

Milano sotto zero, anche sta notte ha dato neve
Sto al binario zero, l’inferno è la via più breve
Sorridere, mentire, dire di stare bene
È come dire è per sempre ma alla fine non staremo insieme
Se ne dicono di cose in giro, ti prendono in giro
Ti prenderò in giro, fammi fare un’altro giro
Di notte per le strade, come un comune vampiro, super io, superhero
Spesso qui chi gratta il fondo ha il naso del tapiro
Io che infondo chiedo scusa, puoi levarmi la paura
Lasciarmi il respiro
Quanto alcol è passato sotto questi ponti
Il mondo esploderà fra 2 secondi non saremo pronti
Chiedilo a Shazam chi è Salmo Lebon
Non sono un tipo da Champagne, nè Dom Pérignon
Vengo a sfondarti i club, le console, le Dj
Se ci sei, leva un posto al Reggaeton
Sfidi la gravità, quando le sfidi Wonderbra
A volte è meglio non vedere, come Stevie Wonder brah
Odio le tipe col berretto, risparmiami il balletto
Sulle tue labbra ci balbetto
Tipe gessate coi corpi ingessati
Mostri truccati con fidanzati su Monster Ducati
Viscidi un aghi, mangia Uramaki
Salmo squarcia gli apparati
Il flow t’appende al muro tipo carta da parati
Da ragazzino giocavo coi lego, stacco pezzi e ricollego
Grazie al rap adesso gioco un po’ con l’ego Ai se eu te pego, Ai se eu te pego
Uccido rapper quindi avanti un’altro, prego
Rap stratego non mi espongo lo fa l’alterego
Attacca sempre al collo quando slego
Ai se eu te pego, Ai se eu te pego Uccido rapper quindi avanti un’altro

AH!!

Striscio le mattine come clochard alle panchine
Niente rose dammi le cartine, sputa palline
Arkanoid, fai una Polaroid
Facce bianche Paranoid
A una certa parlo come Freud
Da sano problemi sociali, chiuso tipo coi domiciliari
Guardo le stelle sdraiato sui binari
Sembriamo uguali come fosse comune
Che i locali come questo sono fosse comune
Pieno di vip, io non sono un vip
Sono solo un mostro quando accendo il mic
Quindi via da qui
Oooooh!!
E falla sta foto di gruppo, io me ne fotto di brutto
Hai perso la ragione perché dopo le 5 so tutto
Le mani strette sul tessuto, c’ho la stoffa del sopravvissuto
Ad ogni strofa 7 vite che ho vissuto
Uccido rapper rimo 7 stelle occulto
Faccio 7 di mattina ma non c’entra l’occulto
Finisce sempre sul più bello, quando…

Circa l'autore

Tony Musicali

Musicante a metà. Sono nato sulla Terra in Italia ma, adesso vivo sulla Luna. In compagnia della mia radio, osservo, ascolto e seguo tutto quello che accade nel mondo della Musica. Quelli che vivono di questa meravigliosa arte, sono davvero tanti e seguirli tutti è davvero un’ardua impresa. A chiunque canti o suoni, a chiunque abbia inciso un nuovo disco o realizzato un video, sappi che appena possibile, parlerò anche di te! Parola di Tony Musicali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

MUSE

Will Of The People - Muse (Cover)

WILL OF THE PEOPLE

TICKET FOR LIVE

ALBUM IN USCITA

CLASSIFICA TOP ALBUM

Translate »
Share This