Ghali è da oggi online con il video del suo nuovo singolo “I Love You”.

Il brano scritto da Ghali e prodotto da Zef, è stato presentato giovedì 14 marzo in un incontro con una sessantina di detenuti e detenute under 25 della Casa Circondariale di San Vittore a Milano, carcere dove ha scontato un periodo di detenzione anche suo padre.

Il brano inoltre, è stato cantato per la prima volta live ieri sera prima della partita Milan – Inter, davanti alle 80mila persone che riempivano lo Stadio Giuseppe Meazza du San Siro.

Dopo il successo di “Cara Italia”, triplo Disco di Platino con oltre 100 milioni di visualizzazioni per il video, Ghali torna a scuoterci con questa nuova canzone, una intensa dichiarazione d’Amore, nata dalla consapevolezza che per iniziare a cambiare veramente le cose, bisogna partire dall’individuo e dalla sua realtà.

Partendo dal presupposto che “ci sia un essere umano sia sotto la divisa che sotto il passamontagna”, Ghali racconta, attingendo dalla sua storia personale, che si può e si deve imparare ad amare non solo famigliari ed amici, ma anche coloro che ci appaiono come estranei. L’amore e la speranza conferiscono autentiche occasioni per cambiare e migliore indipendentemente dai luoghi e dalle circostanze.

«Cara Italia – racconta Ghali è stata una lettera d’amore al mio paese. L’intento era quello di scuotere qualcosa nell’animo di chi spesso decide le nostre sorti, di fare arrivare a loro il nostro messaggio tramite una canzone d’amore, l’inno italiano della nuova generazione. A un anno dall’uscita nulla è cambiato e ho deciso di dedicare un’altra canzone d’amore a chi mi sta affianco, alla prima persona che potrebbe cambiare le cose, a un amico, un fratello o una sorella. Perché forse bisogna guardarsi a fianco prima di cercare di cambiare la testa di chi tra di noi non vuole mai scendere a giocare. Non ho ancora perso le speranze».

Il pensiero dell’artista è presente anche nel video ufficiale, diretto da Tiziano Russo per Passo Uno e girato presso il Museo del Carcere “Le Nuove” di Torino.

“I LOVE YOU” – Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

[Strofa 1]
Io lo so che tu sei in sbatti forever
Ma tutto andrà bene, fidati my friend, yeah
E se Dio non c’è sette giorni su seven
Vedrai che verrà con noi questo weekend, wo
E piango in discoteca come gli Alcazar
Sboccio ma non bevo, sono in Ramadan
Ho quaranta ladroni come Alì Babà
Non finiamo in rehab, ma finiamo il kebab

[Pre-Ritornello]
C’è chi canta insieme a una sirena
C’è chi balla dentro a una galera
Dove è sempre mezzanotte
Tu lo sai che sei mio brother
Vorrei dirti tante cose
Urlo forte

[Ritornello]
I love you
I love you
I love you
I love you, I love you, I love you
I love you
I love you
I love you, I love you, I love you

[Strofa 2]
Ti voglio bene, vorrei volerti better
I love you, te quiero, bahebak, je t’aime
Si muore da soli, si vive together
Gang, gang, gang
E a che serve il sangue, la guerra e la haine?
Yeah, yeah, yeah
Ti sento come se non ci fossero muri
Ti sento come se non avessi più dubbi
Ti mando un pezzo, premi play, metti le cuffie e fuggi
Sto arrivando da te, Ghali libera tutti

[Pre-Ritornello]
Non moriamo mai, non moriamo mai
Neanche se fai “pom pom”
L’effetto che fai, l’effetto che fai
Mi manda nel vuoto
Dove è sempre mezzanotte
Tu lo sai che sei mio brother
Vorrei dirti tante cose
Urlo forte

[Ritornello]
I love you
I love you
I love you
I love you, I love you, I love you
I love you
I love you
I love you, I love you, I love you

[Strofa 3]
Ho qualcosa da farti sentire
Connettimi al bluetooth
E c’ho un mare di problemi
Dai, vieni a fartici un tuffo
Sto ballando da ieri
Soltanto per chiedere aiuto agli UFO
Aiuto

[Ritornello]
I love you
I love you, I love you, I love you
I love you
I love you
I love you, I love you, I love you

I Love You - Ghali (Cover)

A proposito dell'autore

Avatar

Musicante a metà. Sono nato sulla Terra in Italia ma, adesso vivo sulla Luna. In compagnia della mia radio, osservo, ascolto e seguo tutto quello che accade nel mondo della Musica. Quelli che vivono di questa meravigliosa arte, sono davvero tanti e seguirli tutti è davvero un’ardua impresa. A chiunque canti o suoni, a chiunque abbia inciso un nuovo disco o realizzato un video, sappi che appena possibile, parlerò anche di te! Parola di Tony Musicali

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »