Max Pezzali è in rotazione radiofonica con il nuovo singolo “In Questa Città”, tratto da suo prossimo album di inediti.

Il brano è una dedica alla città capitolina con i suoi molteplici aspetti e le criticità di tutti i giorni. Si va dal traffico in tangenziale alle corse sulle aree ZTL tra scooter e macchinette, dai tassisti ai cinghiali che popolano i giardinetti e così via.

«Roma – racconta Max è una città incredibile, gigantesca, caotica, spesso incomprensibile per chi come me vive gran parte del tempo in una tranquilla realtà di provincia; però, anche se a volte ci fa un po’ arrabbiare, riesce sempre a farsi perdonare con la sua umanità e la sua Magnificenza».

Per l’artwork della cover, Max si è affidato alle matite di Zerocalcare, il più trasversale autore di fumetti e graphic novel d’Europa.

Il video che accompagna il brano invece, è stato diretto da Giorgio Testi, regista tra i più importanti nell’ambito dei film live e i docufilm a tema musicale, che vanta collaborazioni con artisti come con gli Oasis, Blur, Adele, Amy Winehouse e Elton John.

“IN QUESTA CITTA'” – Testo (Lyrics) e Cover (Singolo)

[Strofa 1]
Era meglio se scendevo prima Tiburtina
Siamo in mille e i taxi forse solo una decina
Però poi trovavo il tappo sulla tangenziale
A Prati Fiscali ci si può pure invecchiare
E invece qui si taglia dentro da Villa Borghese
Il taxista che mi chiede: “Lei è milanese?
Certo che anche voi dell’Inter state messi male
A noi ci resta solo il derby della capitale
Però Tomba di Nerone sta proprio in culandia
Come c’è finito là? Mi scusi la domanda”
Gli rispondo solamente: “Mi ci porta il cuore
Sceglie tutto, gioia e lacrime, pure il quartiere”
Chissà se stasera incontro il mio amico cinghiale
Che non è un soprannome è proprio l’animale
Che mi sta simpatico perché ha lo sguardo triste
Ma mi fa le feste

[Ritornello]
In questa città c’è qualcosa che non ti fa mai sentire solo
Anche quando vorrei dare un calcio a tutto
Sa farsi bella e presentarsi col vestito buono
E sussurrarmi nell’orecchio che si aggiusterà
Se no anche sticazzi, che se non passerà
Che se non passerà

[Strofa 2]
Roma nord, Roma sud, Roma ovest est
Qui si vive in macchina come a Los Angeles
Si capisce sei del nord che guidi da sfigato
Mentre il fiume scorre lento tra i campi di paddle
Gli SH fanno a gara con le macchinette
Suv di 5 metri in strade sempre troppo strette
Meglio starsene rinchiusi nel proprio quartiere
Tranne sabato che andiamo tutti a pranzo al mare
C’ho un amico che sta all’EUR però arrivarci è un viaggio
C’ho un amico a mare in centro ma non c’è parcheggio
E ne ha pure uno a Trastevere ma il varco è attivo
Ma è un amico e mi capisce quando arrivo arrivo
Pariolini alternativi, coatti ripuliti
Gente che lavora duro e sola ben vestiti
Tre milioni di persone in questo frullatore
Che non puoi lasciare

[Ritornello]
In questa città c’è qualcosa che non ti fa mai sentire solo
Anche quando vorrei dare un calcio a tutto
Sa farsi bella e presentarsi col vestito buono
E sussurrarmi nell’orecchio che si aggiusterà
Se no anche sticazzi che se non passerà
Tu vieni su al Gianicolo a guardare la città

In Questa Città - Max Pezzali (Cover)

A proposito dell'autore

Avatar

Musicante a metà. Sono nato sulla Terra in Italia ma, adesso vivo sulla Luna. In compagnia della mia radio, osservo, ascolto e seguo tutto quello che accade nel mondo della Musica. Quelli che vivono di questa meravigliosa arte, sono davvero tanti e seguirli tutti è davvero un’ardua impresa. A chiunque canti o suoni, a chiunque abbia inciso un nuovo disco o realizzato un video, sappi che appena possibile, parlerò anche di te! Parola di Tony Musicali

Post correlati

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »